Categorie
Bike

Favorire chi va in bicicletta al lavoro

Venti dollari al mese, deducibili dalle tasse, che le aziende dovranno destinare ai dipendenti che vanno a lavorare in bici, a partire dal primo gennaio 2009. Le aziende potranno decidere di ripagare a rate spese di riparazione o di acquisto del mezzo a fronte di scontrino, oppure addirittura mettere questa cifra fissa in busta paga ai dipendenti che vanno a lavorare in bicicletta. Succede negli USA. Infatti, tra le pieghe del recente megasalvataggio delle banche (il cosiddetto “bailout” da 700 miliardi di dollari), i parlamentari Usa, in particolare il signor Earl Blumenauer, di Portland, Oregon, città gemellata con Bologna, hanno infilato un provvedimento ciclistico di grande interesse. Il testo e una serie di domande e risposte inerenti il provvedimento sono disponibili sul sito The League of American Bicyclists. In realtà noi ci accontenteremmo anche di dieci euro al mese: siamo in Italia, mica in Oregon. In ogni caso non ci perdiamo d’animo e proviamo a partire da quello che abbiamo, cominciando col suggerire alla pattuglia di Parlamentari amici della bicicletta, che si è ricostituita con la nuova legislatura, di promuovere in Parlamento una proposta di legge analoga a quella americana.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...