Categorie
Varie

Appunti di viaggio (Patagonia)

Siamo partiti con belle speranze e convinzioni maturate negli anni dove amici viaggiatori storici ci avevano incoraggiato a intraprendere questo viaggio. Siamo giunti in Cile preparati a quasi tutto ma non certo a queste strade che anche se raccontate non hai idea di cosa ti aspetta. Abbiamo cercato di tener il programma dei chilometraggi giornalieri, delle tappe, delle cose e dei posti da vedere ed è stata dura. Uso il passato perché la carretera australe è finita e fino a El Chaitén abbiamo tenuto fede al nostro desiderio di pedalare. A parte un pezzo del lago General Carrera dalla parte di Chile Chico dove non siamo riusciti a dir di no ad una coppia di argentini che vistici in difficoltà ci hanno offerto un passaggio che non abbiamo avuto il coraggio di rifiutare. Il percorso australe è unico per la sua varietà. Da Puerto Montt per una intera settimana a parte il secondo giorno sulla ruta costiera ha piovuto sempre, una pioggia sottile e a volte anche intensa ci ha accompagnato in quasi tutta la giornata. Ci siamo deliziati con paesaggi incredibili, scoraggiati con la polvere alzata per la velocità delle auto che qui non danno tregua ai pochi ciclisti che incontrano e del vento più a sud. Caldo non ne abbiamo mai avuto, anzi, ma questo lo sapevamo. Il popolo Cileno è alla mano, se hai bisogno se ne accorge subito, se cerchi qualcosa non fai in tempo a chiedere che loro propongono soluzioni. Dove poter piazzare la “carpa” ( la tenda ) in campeggio, dove cercar un Hospedaje, un Hostel, un prato di una casa privata, insomma non si hanno problemi al riguardo. Problemi invece ne ho avuto con il sistema bancario cileno e anche argentino. Al bancomat con il menù in spagnolo o Castigliano la macchina infernale inventata dall’uomo per darti soldi ti fa perdere la pazienza, addirittura un bancario non è riuscito a farmi fare un prelievo, mentre la guardia armata cambiando la lingua in inglese ha fatto “il miracolo”!! Insomma, non c’è da stare allegri visto che ci siamo trovati senza soldi e senza mangiare! Ma ogni cosa va poi a posto fortunatamente! Ora abbiamo una settimana prima di prendere il volo di ritorno, abbiamo alcune cose ancora da vedere, avremo ancora persone da conoscere. Silvano e Paola, MariaLaura e MariaGiulia e altri amici non italiani, Louise e altri che ora mi sfuggono i nomi. Bene, vediamo come finiremo questa settimana.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...